Chi è davvero Valtteri Bottas, nuovo pilota Mercedes

chi è davvero valtteri bottasValtteri Bottas è il nuovo pilota della Mercedes, il tanto atteso sostituto di Nico Rosberg, ora nuovo compagno di Hamilton.

Di Valtteri Bottas si è già detto e parlato in passato, e le considerazioni sono state differenti. Considerato talento potenzialmente universale alle prime uscite dal suo debutto in Formula 1 con la Williams nel 2013, a buon pilota senza conclamate pretese di campione.

Oggi possiamo dire che le considerazioni sul finlandese si siano estremamente raffreddate. Personalmente è da un po’ di tempo che seguo Bottas, e con una certa attenzione, e mi sembra un pilota in grado di garantire ottime prestazioni, ma gli mancano quei centimetri che segnano la differenza tra il buon pilota e il fenomeno. Mi sbilancio: Bottas non ha la stoffa del numero uno. Ma il circus non è fatto solo di cavalli di razza, non solo questi trionfano, alla fine: Nico Rosberg ne è stata la dimostrazione più lampante.

Credo in Mercedes abbiano voluto prendere una decisione dettata da garanzia e affidabilità. Affiancare a un cavallo di razza come Hamilton – sì, in questo caso si tratta di campione – un pilota non campione del mondo, in grado di migliorare ancora il suo rendimento e che ha accumulato nelle ultime stagioni chilometri, podi e quindi esperienza, è parsa la scelta migliore. L’idea affascinante di affiancare a Hamilton un Alonso o Vettel – impedimenti contrattuali a parte – sarebbe stata troppo rischiosa; mi trovo sostanzialmente d’accordo. Certo, lo spettacolo ne avrebbe sicuramente beneficiato.

Va bene. Ma chi è davvero Valtteri Bottas? Cosa ha fatto prima di approdare in Formula 1 e come si è comportato da quando ha messo piede dentro la sua Williams come compagno di Massa, nel 2013?

Who is Valtteri? In questo video è Bottas in persona a dare una definizione di sè: “Sono un ragazzo normale originario di Nastola, in Finlandia, che alla fine è riuscito a diventare pilota di Formula 1”

Bottas è nato nell’ottobre del 1989, ha quindi 27 anni. E’ da considerarsi relativamente giovane. Chiaro che i confronti illustri non giocano a suo favore. Sebastian Vettel è due anni più grande ed è già stato per ben 4 volte Campione del Mondo. Ma i confronti lasciano il tempo che trovano. Prima di approdare in Formula 1 ha conquistato il titolo GP3, nel 2011.

Ma fino al 2006 Bottas ha corso in vari campionati finlandesi, conquistando nel 2004 il campionato finlandese ICA Junior. Nel 2007 ha gareggiato nella britannica Formula Renault 2.0 Winter Series, riportando tre vittorie e un secondo posto nelle quattro gare in programma. Questi risultati lo avrebbero reso vincitore del campionato, ma non essendo in possesso della licenza della Motor Sports Association per partecipare ai campionati motoristici del Regno Unito non gli furono assegnati punti. Nel 2008, poi, ha vinto la Formula Renault Eurocup.

Qui il bellissimo duello negli ultimi giri di gara nel 2008 in Formula Renault Eurocup, tra Bottas e Ricciardo.

Passato a correre nel 2009 per il team ART Grand Prix in Formula 3 Euroseries, non vinse alcuna gara, ma si posizionò comunque terzo al termine del campionato. Nel 2010 poi il salto come terzo pilota Williams; una parentesi F3 Euro Series dove conquistò due vittorie. Quello che accadde in seguito, adesso lo sapete.

Valtteri Bottas approda in Formula 1 nel 2013. Gare disputate ad oggi 77 per un totale di 411 punti accumulati. Il dato che forse stride di più nel periodo dell’egemonia Mercedes, è comunque il numero 0 alla voce vittorie; Bottas ha centrato invece 9 podi. La migliore qualifica dice 2° posizione, entrambe conquistate nel 2014: in Germania e Austria. Quello stesso anno sono anche arrivati i migliori posizionamenti in gara: 2° al Gp d’Inghilterra e di Germania.

L’ultima stagione di Bottas è stata abbastanza deludente, con l’ottavo posto finale in classifica e 85 punti totali. Dietro a Sergio Perez (101 punti), davanti a Nico Hulkenberg (72 punti).