Chi guadagna meno di 100 mila euro in serie A

Chi guadagna meno di 100 mila euro in serie AAnno nuovo, vita nuova. Con la serie A già iniziata e il calciomercato che ha chiuso i battenti, è adesso più facile verificare dati altrimenti difficili da reperire con precisione.

Rispetto all’anno scorso, poi, sono cambiate diverse cose, nomi, squadre, facce e via dicendo: a partire dalla presenza delle neopromosse in A. Ecco che diventa allora ancora più interessante puntare i riflettori agli stipendi dei calciatori di serie A nella stagione 2016/2017, quella in corso.

Non mi interessa qui approfondire chi è il Paperone della nuova stagione – Higuain a proposito, con 7,5 milioni netti – nè raccontare chi spende di più tra i club per i propri tesserati: ah, è la Juve, con 145 milioni di euro lordi complessivi. Voglio andare a vedere chi sono quei (pochi, pochissimi) calciatori che in serie A guadagnano meno di 100 mila euro in una stagione. Tanto se raffrontato con uno stipendio medio di un normale cittadino italiano, poco se messo a confronto con quelli degli altri colleghi della massima serie.

Rispetto all’anno scorso bisogna in modo particolare focalizzarsi su Crotone, Pescara e Cagliari. Le sensazioni ricevono la conferma dei dati: molti dei calciatori con uno stipendio sotto i 100 mila euro militano proprio in questi club. Difficile – anche se non impossibile – trovare calciatori con un guadagno sotto questa soglia nei club di vertice come Juventus, Napoli, Roma, Inter o Milan. Più facile, inevitabilmente, guardare in casa delle più piccole. Per il confronto finale dei dati mi sono avvalso delle cifre pubblicate sulla Gazzetta dello Sport.

Chi guadagna meno di 100 mila euro in serie A

90 mila euro:  Ianis Hagi, FIORENTINA: 90 mila euro, contratto in scadenza nel 2019

80 mila euro:  Maurizio Pugliesi, EMPOLI, contratto in scadenza nel 2017; Eloge Koffi Yao e Senna Miangue, INTER, contratti in scadenza entrambi nel 2020

70 mila euro:  Federico Chiesa, Fiorentina, contratto in scadenza nel 2020; Luca Zanimacchia, GENOA, contratto in scadenza nel 2019

60 mila euro: Roman Tchanturia, EMPOLI, contratto in scadenza nel 2019; Andrea Tozzo, SAMPDORIA, contratto in scadenza nel 2018

50 mila euro: Manuel Nicoletti, CROTONE, contratto in scadenza nel 2017; Leonardo Maloku e Ferdinando Del Sole, PESCARA, contratto in scadenza per entrambi nel 2020; Giuseppe Pezzella e Andrea Fulignati, PALERMO, contratto in scadenza per entrambi nel 2018

40 mila euro: Samuele Perisan e Jakub Jankto, UDINESE, contratto in scadenza rispettivamente nel 2020 e nel 2019

20 mila euro: Simone Giuliano e Leonardo Marson , PALERMO, contratto in scadenza per entrambi nel 2018

18 mila euro: Titas Krapikas, SAMPDORIA, contratto in scadenza nel 2017