I piloti meno pagati in Formula 1, nel 2016

I piloti meno pagati in Formula 1 nel 2016Con la presentazione della nuova Ferrari il pensiero alla nuova stagione di Formula 1 si fa sempre più acceso.

Si parte il prossimo 20 marzo dall’Australia, quindi è bene iniziare a cogliere i contorni di un anno che non sarà connotato da grandi cambiamenti tecnici come invece avverrà nel 2017. L’anno prossimo sì, ci sarà una vera rivoluzione tecnica. La Ferrari impiegherà sicuramente tutte le sue forze quest’anno per fare quel passo in più che la porti a competere per il mondiale con le due Mercedes, provando a riportarsi a casa il titolo piloti che manca ormai dal 2007.

Non per essere venale, ma uno degli aspetti che trovo più interessante da quando il dio denaro ha iniziato ad accrescere inarrestabile il suo potere nelle stanze dello sport mondiale, è quello legato a quanto vengano pagati i piloti di Formula 1, partendo però dal rovescio della medaglia. Ossia, partendo da chi guadagna meno di tutti. Nonostante la favella narri che chi ha fortuna e privilegio di correre in Formula 1 sia per forza proprietario di ville con piscina, auto da urlo e soldi da buttare, in realtà non è per tutti così.

Già l’anno scorso vi avevo parlato dei piloti meno pagati del 2015 in Formula 1, colpito dalla profonda discrepanza esistente tra il primo della classe e l’ultimo del circus; Roberto Mehri, per la cronaca, nel 2015 ha percepito 50 mila euro di stipendio in tutto, facendo non poca fatica a raccogliere i fondi per sostenere lunghe e costosissime trasferte da una parte all’altra del mondo. Tant’è.

Ecco di seguito gli stipendi aggiornati alla stagione che sta per partire, con Marcus Ericsson e Felipe Nasr fanalini di coda del gruppo con uno stipendio da 185 mila dollari all’anno. Mancano ancora le informazioni relative alle new entry della stagione – come Pascal Wehrlein e Rio Haryanto della Manor – ma scorrendo la lista dei piloti nella grafica qui sotto, avrete una idea degli effettivi guadagni dei principali piloti della stagione, anche i meno pagati.

1 2

Fonte: Total Sportek