Le case più belle dei calciatori agli Europei

Le case più belle dei calciatori agli EuropeiVita, morte, miracoli e case; dei calciatori. Lussuosissime, le case. Divenute nel tempo il vero status symbol da esibire, mostrare e vantare alla faccia della gran parte dell’umanità.

Con l’avvento e la crescita esponenziale di Instagram, ma non solo, si sono moltiplicate a dismisura le foto delle case degli sportivi, in questo caso dei calciatori, che mostrano questi “castelli” in tutta la loro maestosità. Roba che nemmeno in 100 vite.

Qui, in questo articolo, si parla di case. E agli Europei troviamo alcuni dei più grandi possessori di immobili del pianeta. A partire da Andrès Iniesta, che ha anche un’insegna a ribadirne l’appartenenza (dell’immobile). Valore di 4,6 milioni di dollari e 5 stanze per gli ospiti al suo interno; piscina – non una, ma due – e una piccola cappella per eventuali celebrazioni religiose. Si sa mai.

villa calciatore

L’insegna “Iniesta” è molto ben visibile sulla facciata frontale della casa

Dalla Spagna al Portogallo. Dal calcio blaugrana a quello madridista. La sfida si gioca sempre e comunque, anche qui. Cristiano Ronaldo ha aperto le porte della sua (non) umile dimora di Madrid, non più tardi di qualche mese fa, era Natale per la precisione. Il tour porta dritti all’interno dell’abitazione costata una cifra non lontana dai 7 milioni di dollari: dotata di sette camere da letto e otto bagni, ha anche uno spazio esterno con campo da calcio, piscina e quant’altro. Guardate con i vostri occhi.

Il video del tour realizzato da Ronaldo proprio sotto Natale 2015 per fare gli auguri ai fan

Restiamo a Madrid, spostiamoci qualche via più in là rispetto alla villa di CR7, ma un po’ più in qua di quella di Zidane: ecco il super immobile di Gareth Bale in una delle zone più esclusive e di alto valore di tutta la Spagna. Qui gli immobili difficilmente scendono sotto il valore dei 6,5 milioni. Roba da mille e una notte. Esiste un rendering dell’abitazione ma non si trovano in rete scatti reali della stessa, rimasta attualmente top secret, anche se una fonte autorevole riportata dal Mirror ne ha parlato come di una casa “identica a quella di Ronaldo, la cui unica differenza sono i mobili interni. Sono sostanzialmente in grado di invitarsi a cena a vicenda e sentirsi ancora come a casa”.

Non poteva mancare quella di Wayne Rooney nella lista delle migliori case dei calciatori agli Europei. Nel settembre del 2015 ha deciso di aprire le porte di casa alla BBC, togliendo così definitivamente il velo dall’abitazione costatagli 6,5 milioni di euro. “La stanza più impressionante dell’edificio è quella che ospita un’ampia collezione dei memorabilia di Rooney. Sono inclusi: il tappo d’oro che ha ricevuto per la 100° presenza in campo con l’Inghilterra, il trofeo Golden Boy e le maglietta firmata da David Beckham. C’è anche una chitarra blu firmata da Noel Gallagher, fondatore degli Oasis e fan sfegatato del Manchester City; infine una chitarra firmata da Paul McCartney”.

casa wayne rooney

Rooney nella sala dei Trofei – chiamiamola così – durante l’intervista alla BBC 

Nella medesima zona dell’Inghilterra – nello Cheshire – troviamo anche la dimora di David de Gea, portiere della Spagna: sei camere da letto divise su quattro piani differenti.

case dei vip

La casa è stata venduta alla modica cifra di 3,5 milioni di euro. All’interno c’è un dettaglio particolarmente accattivante, mi riferisco alla dotazione doccia a disposizione del portiere classe 1990: parla da sola.

29F734E300000578-3139137-image-a-140_1435242758925

Nessun calciatore italiano presente a Euro 2016 può competere oggi con le dimore extra lusso dei colleghi europei. Peccato però non aver avuto Samir Nasri protagonista con la Francia proprio a questi Europei, avrei potuto parlarvi meglio della casa definita dai portali inglesi “like a strip club“. Direi che non serve la traduzione.

nasrihouse

La casa di Nasri al suo interno. Effettivamente, colori e luci richiamano proprio quelle di un locale/club

Guardare per credere.