L’esplosione della bomba carta nella curva del Torino (vista da 1 metro)

L'esplosione della bomba carta nella curva del TorinoLa violenza negli stadi è viva e vegeta e nessuno sembra voler fare qualcosa per estirparla una volta per tutte.

Eppure di esempi importanti, anche nella storia dello sport, ce ne sono a bizzeffe; misure più o meno efficaci da cui prendere spunto. In passato vi avevo parlato di come fece Margaret Thatcher a sconfiggere gli hooligans. L’ex primo ministro del Regno Unito varò tutta una serie di misure che non restarono esenti da critiche e polemiche. Decise però di intervenire, e questo sarebbe il primo passo importante, invocato da ormai non so più quanto tempo, che tarda sempre ad arrivare.

E lasciamo stare i demagogici appelli del ministro Alfano – ero in conferenza stampa quando annunciava l’inasprimento dei Daspo e Daspo a vita circa un anno e mezzo fa -, e chiedo a voi: lo scenario vi sembra cambiato? Violenti e scalmanati possono ancora fare bello e cattivo tempo sulle tribune e, come detto, anche nei campi d’allenamento (è ancora fresca l’irruzione degli Sconvolts nel centro del Cagliari).

Gli ultimissimi fatti raccontano di un derby di Torino spettacolare in campo, ma raccapricciante fuori. Di seguito pubblico il video che mostra l’esplosione della bomba carta nella curva del Torino; per fortuna nessun codice rosso, nessun ferito grave, ma poteva andare davvero molto peggio. L’ultima ipotesi della Procura circolata in mattinata  – ovvero che l’ordigno fosse stato acceso dagli stessi tifosi granata – è stata però smentita dalla Polizia, che si dice certa della responsabilità dei tifosi bianconeri, dopo aver preso visione dei filmati delle telecamere dell’Olimpico. Ma vogliamo aspettare ancora oltre prima di prendere misure severe e irreprensibili per fermare questa escalation inarrestabile?

Video: Area Goal