La perdita di memoria di Javi Martinez

Bayern Monaco campione di GermaniaRicordate quei 48 milioni di euro chiamati in causa da Antonio Conte circa un anno fa? Era il 3 aprile del 2013 e la Juventus veniva sbattuta fuori ai quarti di Champions League dal Bayern Monaco. Il giocatore corrispondente alla cifra citata era Javi martinez e suonava come un’attenuante bella e buona.
[Read more…]

La FOTO dello striscione omofobo dei tifosi del Bayern Monaco

bayern monaco arsenal foto striscione omofoboIl Bayern Monaco vola ai quarti, eliminato l’Arsenal, e a causa dei suoi tifosi potrebbe arrivare a pagare la bellezza di 50 mila euro di multa. Il motivo? Uno striscione ritenuto omofobo dalla Uefa, che ora vuole vederci chiaro, analizzerà il materiale a disposizione, e prenderà una decisione.
[Read more…]

Come cambieranno le panchine in Europa il prossimo anno?

Inter Milan's Portuguese coach Jose Mour

Ancora pochi giorni e in Europa assisteremo a un rimescolamento generale delle panchine. Forse mai come quest’anno, il ruolo dell’allenatore la farà da padrone nel calciomercato estivo. Con una differenza sostanziale: la celerità degli spostamenti rispetto a quella dei colleghi calciatori; se per quest’ultimi c’è tempo fino al gong del 31 agosto per trasferirsi altrove, per “gli abitanti delle panca” il lavoro di pianificazione della preparazione estiva e del mercato impongono tempistiche ristrette.

Così accade che Pep Guardiola abbia firmato per il Bayern Monaco già nel gennaio scorso, in netto anticipo rispetto ai propri colleghi. L’anno sabbatico a New York, intrapreso dopo i 14 trofei sollevati alla guida dei blaugrana, ha favorito questa trattativa che procedeva ormai da qualche mese. Del resto anche l’addio diJupp Heynckes al Bayern Monaco al termine della stagione – se lo farà da trionfatore assoluto o meno bisognerà attendere la finale del 25 maggio a Wembley – ha spianato la strada allo sbarco di Pep in Germania.

Leggi tutto l’articolo

“Ecco perché Bayern e Borussia corrono tanto…”

Vi-svelo-i-segreti-della-preparazione-di-Bayern-e-Borussia_h_partb

A guardare l’ingresso in campo delle rose di Bayern e Juventus, nel duplice scontro dei quarti, la sensazione di una netta differenza fisica tra i giocatori in campo non è stata poi così latente. Se analizziamo i dati relativi alla struttura fisica dei giocatori di Heynckes, notiamo come Conte abbia dovuto fronteggiare dei veri e propri colossi: da Neuer a Gomez, Martinez e J. Boateng sfiorano tutti il metro e novanta di altezza. La stazza ha fatto la differenza anche sul campo: 4-0 l’aggregatefinale e una nitida sensazione di supremazia fisica prima ancora che tecnica. Ai giocatori lillipuzziani del Barca è andata anche peggio. 4 a 0 nella sola gara d’andata e il deflagrare dei titoloni apocalittici della stampa filocatalana e non: “il ciclo del Barcellona è concluso”.

E nella stagione corrente chi ha totalizzato più punti nel ranking UEFA sono proprio Bayern Monaco e Borussia Dortmund, davanti a tutti con oltre 31 mila punti accumulati; saranno proprio loro le due probabili finaliste a Wembley. Questo è un po’ il riassunto del film a cui stiamo assistendo quest’anno.

Leggi tutto l’articolo