Il miglior pilota di Formula 1, di tutti i tempi

Il miglior pilota di Formula 1Il miglior pilota di Formula 1 di tutti i tempi, questo è un quesito che mi ronza per la testa da tempo, a cui cerco di dare una risposta quantomeno attendibile, attingendo da pareri, fattori ed elementi di riconosciuto valore.

Sono ben consapevole che questo è un quesito di difficilissima soluzione, molti di voi storceranno il naso probabilmente. Come nel calcio, o nel tennis o qualsiasi altro sport, sceglietene uno voi, sono troppi i fattori che cambiano da un’epoca all’altra, sia dal punto di vista tecnico – in questo caso la macchina, la tecnologia – sia dal punto di vista “personale”, della preparazione, dell’atleta, che diventa quasi inappropriato paragonare piloti, atleti, campioni di epoche totalmente diverse. Eppure… sì c’è un eppure. Eppure credo ci siano doti universali che rimangono e sopravvivono all’erosione del tempo, e chiedono di essere pesate sul bilancino della storia.

Il miglior pilota di Formula 1, di tutti i tempi

Ecco perchè Fangio, Senna, Jim Clark, Schumacher, Prost, Hamilton, Vettel etc. chiedono di essere collocati nella storia della Formula 1. L’Università di Sheffield ci ha provato e lo ha fatto esaminando diversi dati quali il team del pilota, il livello di competitività della squadra in quel preciso momento, le performance del pilota rispetto al compagno di squadra e il livello di competitività del pilota nella singola gara. Questi sono alcuni dei fattori considerati, il professore di Scienze Sociali Quantitative Andrew Bell e la sua divisione sono arrivati alla conclusione che l’argentino Juan Manuel Fangio sia stato il miglior pilota di Formula 1, di sempre. Hanno messo a confronto dati e numeri e questa è stata la loro conclusione. Se la risposta fosse data invece dai soli titoli vinti, i tre gradini più alti nell’olimpo spetterebbero di diritto a Michael Schumacher (7), Fangio (5), Prost e Vettel (4). Ma così non è, e lo troverei estremamente riduttivo. 

giphy

Juan Manuel Fangio a bordo della Ferrari-Lancia

Ci sono poi le emozioni, le sensazioni e le percezioni che si distaccano dalla fredda sfera dei numeri e considerano cuore e sudore come fattori chiave. L’ex boss della Formula 1 Bernie Ecclestone pensa che sia stato Alain Prost il migliore ever, così ha risposto a precisa domanda in una recente intervista a TopGear: “Michael (Schumacher, ndr) ha avuto molti fattori a sua vantaggio, una squadra forte e compagni di squadra che lo aiutavano. E per un certo periodo è stato lo stesso anche per Senna. Invece Prost non ha mai goduto di questi privilegi. Ha sempre avuto compagni competitivi, come Senna appunto. Quindi, anche se è difficile scegliere, direi Prost”.

Nel 2012 la BBC ha chiesto ai giornalisti della sezione F1 di delineare la lista dei 20 migliori piloti di Formula 1 della storia, e shakerando il tutto ha dato vita alla lista dei 20 migliori piloti della BBC. Il numero uno è stato eletto Ayrton Senna: “Ha portato la professione del pilota a un nuovo livello di impegno e ha guidato a un livello che era oltre la portata dei suoi rivali in un momento in cui il campo era diventato il più difficile di sempre“, così l’ha descritto Andrew Benson, capo della sezione F1 della BBC. La BBC dietro Senna colloca nell’ordine Juan Manuel Fangio, Jim Clark,  Michael Schumacher e Alain Prost.

giphy (1)

Ayrton Senna a bordo della sua McLaren

La parola passa al popolo. Interessante infatti vedere il risultato dell’opinione popolare, dei fan, che giudicano più con la pancia, con passione e sentimento per quanto trasmette la pista, piuttosto che con statistiche e numeri. Skysports Uk ha fatto un grosso sondaggione tra i suoi lettori – e risulta molto aggiornato, ad agosto 2017 nel momento in cui scrivo – e i voti espressi sono parecchi, ben più di 50mila; un bel campione di opinioni insomma. Ebbene, ne esce vincitore Ayrton Senna con oltre 27mila voti ottenuti, poi Michael Schumacher (+18 mila voti), Hamilton (+15mila voti), Alonso (+8 mila voti) e Vettel (+4 mila voti).

Quello che emerge dal quadro tracciato, partendo dal risultato di una ricerca di livello universitario, passando per l’opinione di un leader con esperienza pluriennale nel settore e quella di un’intera testata giornalistica, arrivando al sentiment dei fan più appassionati, è che non si sia una risposta certa, univoca, definitiva. Emergono però indizi e indicazioni precise che tracciano la direzione in cui guardare per trovare la risposta.

Se Senna non è stato il migliore di tutti poco ci manca, che Schumacher sia stato tra i più forti in assoluto mi sembra assodato, e che Fangio rappresenti un nome impresso per sempre nella storia di questo sport – nonostante l’epoca, nonostante mezzi e tecnologie infinitamente diversi da oggi – è altrettanto sicuro. Mi piacerebbe conoscere il parere dei lettori di questo blog, fammi sapere nei commenti qui sotto qual è secondo te il miglior pilota di Formula 1, di tutti i tempi.

  • Paolo

    Troppe variabili, però se proprio dovesse uscire un solo nome, prendendo in considerazione la f1 moderna (perché ai tempi di Fangio si tratta più di eroi che di piloti) direi senza dubbio Senna, che ha delineato anche la figura Ideale del pilota (allenamento psico-fisico e mentale, ambizione, spiritualità, ecc.).