Il rombo dei motori della Formula 1: com’era e com’è oggi

motori della Formula 1Guardate questo video e aprite le orecchie: vi renderete subito conto dell’abissale differenza tra il rombo scatenato dalle monoposto dello scorso anno e quello prodotto dal motore V6 turbo.

I V8 aspirati erano tutta un’altra cosa; racchiudevano la potenza della Formula 1, parte del suo fascino. Assistere dal vivo – come spesso mi è capitato a Monza – voleva dire anche questo: rombo, fibrillazione ed emozioni. Un tifoso ha assistito per due anni consecutivi al Gran Premio d’Australia, a Melbourne, seduto nella stessa tribuna, e ha realizzato un video in cui emerge in maniera nitida la differenza del suono: pieno e accattivante quello dell’ultima stagione, fiacco, cupo e al limite con il ridicolo, quello della stagione appena iniziata.

Tanto che i piloti hanno già fatto sapere che con le nuove monoposto riescono a captare e udire rumori nuovi, come lo stridere delle gomme in fase di frenata; grazie – anzi, a causa – proprio del rumore meno forte dei nuovi V6.

Il rombo dei motori della Formula 1: com’era e com’è